campagnaIl diabete divora. Previenilo
VI campagna di “Viaggio sul camper della salute”

A partire dal 31 maggio 2015 il camper FARMATUA torna nelle piazze con una nuova campagna di prevenzione, dedicata quest’anno al diabete.

Anche quest’anno FARMATUA rinnova il suo impegno con i cittadini, proseguendo il percorso di responsabilità sociale avviato nel 2011 con la campagna di prevenzione dell’osteoporosi.

Attraverso l’iniziativa e in occasione della stessa verrà offerta ai cittadini che si recheranno in piazza, la possibilità di sottoporsi gratuitamente ad un controllo specialistico e a screening quali:

  • le analisi di colesterolo, glicemia ed emoglobina glicata
  • un consulto nutrizionale (misurazione peso, altezza, circonferenza, indice massa corporea)
  • l’elettrocardiogramma.

 Durante lo svolgimento dell’evento verrà inoltre svolta un’attività educativo-informativa illustrando ai partecipanti, attraverso la consulenza del personale medico e infermieristico, come uno stile di vita corretto può ridurre rischi di insorgenza della patologia e soprattutto delle sue complicanze.

 

A motivare la scelta tematica, l’eterogeneità del target al quale la campagna si rivolge. Come spiega il Professor Giovanni Davì, coordinatore medico-scientifico dell’iniziativa: “il diabete è  una malattia comune che interessa il 3-5% della popolazione mondiale, ovvero oltre 340 milioni di persone.  L’aspetto che ci preoccupa maggiormente  è l’incidenza crescente della malattia dovuta soprattutto all’aumento dei fenomeni quali l’obesità e la sedentarietà. secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2030 il numero di persone affette da diabete salirà a 360 milioni contro i 170 milioni dell’anno 2000. Le campagne di prevenzione sono pertanto una grande risorsa e un’occasione che i cittadini e le strutture ospedaliere non dovrebbero perdere: sensibilizzare la popolazione e promuovere la prevenzione per contrastare l’insorgenza delle patologie più diffuse è oggi infatti fondamentale ed è il motivo che ci ha mossi, senza indugi,  a  rispondere all’appello di Farmatua”.

I grandi protagonisti di questa edizione, il Professor Giovanni Davì, docente del Dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara,  dirigente della Clinica Medica dell’Ospedale “S.S. Annunziata” di Chieti, il Professor Agostino Consoli, dirigente del Reparto di Diabetologia dell’Ospedale Civile “Spirito Santo” di Pescara e il Professor Andrea Giaccari, dirigente dell’UOS di Patologia Endocrino-Metabolica del Policlinico Gemelli di Roma.

Prezioso inoltre è stato il contributo del Dott. Ermanno Angelucci, medico di reparto della Clinica Medica dell’Ospedale “S.S. Annunziata”, così come quello di tutti medici, dietisti e infermieri volontari che offriranno la loro professionalità nelle piazze perché convinti che la salute sia un bene di tutti e non un lusso per pochi.

L’evento è patrocinato dalle Regioni Abruzzo, Marche e Molise e dalle Province di Pescara, Chieti, L’Aquila, Teramo, Campobasso, Ascoli Piceno e da Roma Capitale.