Una corretta alimentazione e specifici accorgimenti posso aiutarci a prevenire le malattie cardiovascolari.

Ecco alcuni degli elementi “amici” del cuore.

Biancospino

Molti studi dimostrano che il biancospino regola la frequenza cardiaca, migliora la circolazione coronarica e aiuta a ridurre la pressione sanguigna. È per questi motivi che l’estratto di biancospino è da tempo usato come terapia fitoterapica nel trattamento delle patologie cardiovascolari di media entità.

Previeni mangiando sano

Meno grassi animali, più frutta, verdura, legumi, cereali integrali e frutta secca, più pesce (povero di mercurio e ricco di acidi grassi Omega3). Non c’è da meravigliarsi se anche l’American Heart Association esorta gli americani a mangiare più salmone e altri pesci ricchi di acidi grassi Omega-3: studi dimostrano che con l’aumento del consumo di pesce, il rischio di malattie cardiache diminuisce sensibilmente. Evita le carni rosse, il latte intero, i latticini ed i prodotti alimentari trasformati (prodotti da forno, prodotti confezionati, etc) che sono ricchi di grassi saturi, colesterolo o grassi trans. Mangia alimenti di origine vegetale ricchi di fibre e antiossidanti.

Scegli i migliori integratori

Tra gli integratori utili per la salute del cuore, troviamo: l’olio di pesce e il coenzima Q10. Gli integratori di olio di pesce contengono, come il pesce fresco, elevati contenuti di acidi grassi Omega-3, fondamentali per proteggere il cuore dal rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.
Diversi studi hanno dimostrato la forte relazione tra il coenzima Q10 e la salute del cuore, una carenza di questo coenzima, infatti, comporterebbe un aumento significativo del rischio di sviluppare una malattia coronarica.

 

FONTE: http://www.motherearthliving.com/health-and-wellness/grow-heart-health-herbal-remedies.aspx#axzz2yCzEJfeI